Studio Guido Moretti

I MASI DELLE VALLI DI PEIO E RABBI

 

Guido Moretti

I MASI DELLE VALLI DI PEIO E RABBI
Edizioni Tipoarte Bologna 1997/1999

Pagine: 250
N. illustrazioni: 344
Formato: 210X275


link: Edizioni Tipoarte Bologna












  In questo libro si parla di masi, cioè di architettura minore. Di quella che viene chiamata l’architettura senza architetti, ignorata dai critici e dagli storici, che invece assume valore proprio per la qualità architettonica e per la naturale, insuperata con testualità con l’ambiente circostante.
Si stimano in più di mille le grandiose testimonianze che un po’ dovunque nelle valli di Peio e di Rabbi ancora oggi resistono gloriosamente e che, in attesa di tempi migliori, vanno difese e aiutate a tenere il campo con dignità nella loro età vetusta.
Avviciniamoci con rispetto a questi monumenti che lottano contro il tempo, non accontentandoci di una sguardo, magari ammirato ma frettoloso dalle veloci strade maestre. Raggiungiamoli nel loro ambiente severo e osserviamoli con la soggezione di un volonteroso apprendista, liberandoci per un momento dal pensiero, quasi sempre nefasto, delle amene destinazioni cui oggi potrebbero essere convertiti, naturalmente a costo di sostanziose trasformazioni, per cogliere invece quella storia persuasiva di un tempo non lontano in cui ogni maso era il rispettato protagonista del proprio territorio.

Prefazione di Eugenio Riccòmini