Studio Guido Moretti

VETRINE BOLOGNESI

 

Guido Moretti

VETRINE BOLOGNESI
Edizioni Tipoarte Bologna 1998

Pagine: 322
N. illustrazioni: 500
Formato: 210X275


link: Edizioni Tipoarte Bologna









































































  Vetrine storiche bolognesi, ovvero quel diffuso patrimonio architettonico e decorativo che rappresenta una rilevante testimonianza di arredo del nostro paesaggio urbano e che è in grado di offrire ancora oggi una severa lezione di saggezza progettuale.
Nel momento in cui siamo capaci delle più grandi distruzioni, sentiamo però anche l’obbligo di far crescere l’interesse e la memoria nei riguardi di quanto si sta perdendo.
A saldare questo debito collettivo mentre sono in atto processi sempre più rapidi di indifferente sostituzione, vuol portare il suo contributo il libro Vetrine bolognesi, pensato con l’intenzione di offrire riconoscimento a una presenza non rinunciabile dello scenario della città.
Un mondo di spazi e di arredi realizzato in altri tempi e pensato per attività che si svolgevano con altri ritmi. Un mondo che trasmette comunque, anche attraverso le soluzioni più modeste e dignitosamente disadorne, un profondo e affidabile senso di professionalità.
Strumento conoscitivo aggiornato sulla consistenza di questo patrimonio e base documentata per gli interventi di recupero, l’opera è in generale destinata a tutti coloro che hanno a cuore la valorizzazione dell’arredo storico della città, anche nei suoi aspetti più minuti.

Prefazione di Eugenio Riccòmini
Fotografie di Daniela Facchinato e Guido Moretti